Home » VIDEO » Unica azione collettiva presso Tribunale di Roma

Unica azione collettiva presso Tribunale di Roma

La nostra è LA PRIMA ED UNICA AZIONE COLLETTIVA oltretutto di portata NAZIONALE.  
Fino al 30 di Novembre i marittimi hanno ancora la possibilità di partecipare al primo deposito del nostro ricorso nazionale collettivo contro INAIL/IPSEMA.
Dopo tale data è previsto il deposito di un nostro secondo ricorso per i marittimi che non l'hanno ancora intrapreso ma che lo vorrebbero intraprendere
Essendo presidente nazionale di due realtà, il Centro Nazionale Marittimi e l'associazione "Voglio Vivere" creata per tutelare i cittadini, si crea una sinergia che dà più forza al nostro ricorso
C'è una grande differenza tra la nostra azione collettiva ed i ricorsi avviati da singoli avvocati o commercialisti.
La differenza risiede nel fatto che questi ricorsi vengono depositati in Commissione Tributaria dove non è consentita alcuna azione collettiva.
Ciò significa che solo i singoli possono farli, peraltro con notevole aggravio di spese su ciascuno.
In Commissione Tributaria si può chiedere il rimborso di quanto indebitamente versato all'erario per un massimo di 48 mesi (ossia 4 anni)!
Inoltre, nel loro caso, il rischio di soccombenza è molto alto se il ricorso dovesse rivelarsi poco efficace.
L'atto che presentiamo noi verrà rinvece rivolto al Tribunale Ordinario di Roma dove potremo chiedere il rimborso delle ritenute I.R.P.E.F. degli ultimi 10 anni!
Oltre a questo ci sono altri vantaggi a partecipare al nostro ricorso collettivo presso il tribunale ordinario in quanto lavoriamo seguendo il motto tutto americano "Win Win": Vinciamo Noi se Vincete Voi, nel senso che riceviamo un compenso per l'attività svolta (e posso garantire che  la mole del nostro lavoro è notevole) soltanto in caso di vittoria mentre in caso contrario, avremo lavorato a titolo gratuito per il piacere di farci promotori dei diritti dei marittimi.

Siamo fiduciosi di raggiungere un soddisfacente risultato perché si profilano buone possibilità di riuscita ed è proprio questa fiducia, innanzitutto in noi stessi e, poi, nella giustizia ,che sostiene il nostro agire ogni giorno. Se così non fosse, non ci saremmo neppure imbarcati in questa avventura!
Rimango a disposizione di tutti i marittimi per ogni eventuale dubbio o chiarimento che si rendesse necessario.
Anna Massone Presidente
www.marittimi.org
 tel. 010 5958259  339 7518137

24/11/2012 commenti (4099)